sanasi cucine su misura lecce brindisi
a

Sanasi Cucine

Lavastoviglie cucina

Lavastoviglie in cucina: dove posizionarla

Di certo vi sarà capitato di desiderare di includere una lavastoviglie in cucina, ma di non sapere dove posizionarla in modo funzionale e senza ingombro.
Quando si sceglie di realizzare una cucina su misura tuttavia, queste problematiche non si pongono. Ogni elemento è infatti pensato per sfruttare al 100% lo spazio e agevolare la vita in cucina. Ulteriore vantaggio è quello di poter personalizzare questo ambiente in base alle specifiche esigenze, organizzando tutto al meglio per rendere la tua cucina uno spazio confortevole e pratico.

Ecco alcuni consigli utili per posizionare la lavastoviglie in cucina.

SUDDIVI LE ZONE

Ogni volta che si progetta una nuova cucina è fondamentale studiare bene gli spazi, suddividendo l’ambiente in 4 zone principali:

  • lavaggio
  • conservazione
  • preparazione
  • cottura

Per posizionare la lavastoviglie in cucina si sceglie quindi la zona dedicata al lavaggio, dove è solitamente presente anche il lavello. In quest’area sono infatti presenti gli attacchi di carico e scarico dell’acqua. Questa posizione è quindi strategica perché consente di sfruttare al massimo la praticità dell’elettrodomestico, caricandolo in modo agevole alla fine di un pranzo o una cena. Anche la vicinanza a cassetti o armadi in cui riporre agevolmente piatti e posate una volta terminato il lavaggio è un fattore da considerare. Una volta fatte tutte queste valutazioni, bisognerà scegliere infine se posizionare la lavatrice a sinistra o a destra del lavello. Non esiste in questo caso una risposta corretta, dal momento che tutto dipenderà dalle esigenze specifiche di ognuno.

Lavastoviglie in cucina posizione

PRATICITÀ E FUNZIONALITÀ

Quando si decide dove posizionare la lavastoviglie in cucina è importante considerare anche la mobilità. Essere in grado di muoverti liberamente nella tua cucina, sia che la porta della lavastoviglie sia aperta o chiusa, è infatti molto importante per non creare disagi o incidenti. In generale, la tipologia più diffusa se si dispone di un ambiente ampio, è quella a libera installazione o free-standing: sono elettrodomestici a sé stanti che non vanno cioè incassati all’interno della cucina. In caso contrario, optare per una lavastoviglie ad incasso può rivelarsi un’ottima soluzione, consentendo inoltre di scegliere tra un’effetto a scomparsa:

  • totale: è inserita completamente all’interno di un mobile ed un pannello ricopre completamente lo sportello della lavastoviglie. In questo modo, la lavastoviglie si integrerà perfettamente al design della cucina,
  • parziale: in cui il pannello non ricopre completamente la lavastoviglie e pertanto i comandi saranno visibili anche dall’esterno..

Se lo spazio in cucina è ridotto, un’altra valida soluzione è quella di posizionare la lavastoviglie vicino il forno o sotto il piano cottura. In questo secondo caso, però, occorre prestare molta attenzione alla distanza che deve intercorrere tra la parte alta della lavastoviglie e il piano di lavoro. Solo così infatti potrete essere certi di assicurare una corretta aereazione.

Qualunque stile abbiate scelto per la vostra cucina e qualunque sia lo spazio a vostra disposizione, la gamma di soluzioni per il miglior posizionamento della lavastoviglie in cucina è davvero ampia. Affidati a Sanasi Cucine e progetta ogni dettaglio per valorizzare al massimo la tua cucina e collocare in maniera strategica ogni elettrodomestico.

Post a Comment