sanasi cucine su misura lecce brindisi
a

Sanasi Cucine

errori-progettazione-cucina-Lecce-Brindisi-taranto

Progettazione della nuova cucina: i 7 errori da evitare

Cuore pulsante di ogni casa, la cucina, a prescindere dallo stile e dalle dimensioni, richiede una progettazione accurata e studiata nei minimi dettagli. Occorre unire estetica, funzionalità e comodità, possibilmente ottimizzando al meglio la metratura disponibile. Esistono quindi regole e principi da seguire scrupolosamente per evitare che la cucina diventi un ambiente poco accogliente e bello da vivere. Ecco quali sono i 7 errori che non bisogna commettere in fase di progettazione.

1 – Risparmiare sui materiali

L’acquisto di una nuova cucina è sicuramente un investimento importante e destinato a durare nel tempo. A patto di scegliere moduli e complementi che siano realizzati con materiali di qualità, solidi e resistenti. Ripiegare su modelli scadenti, non rifiniti accuratamente, espone al rischio di dover sostituire l’intera cucina in breve tempo dall’acquisto, costringendo così ad affrontare maggiori spese.

2 – Non tenere conto delle altezze

Progettare una cucina, specialmente quando lo spazio a disposizione non è molto, significa anche tenere conto del vuoto che rimane fra i pensili e il soffitto. Questo non è un dettaglio di poco conto e spesso viene sottovalutato. Spendere di più nell’acquisto di moduli che si sviluppano a maggiore altezza permetterà di non sprecare volume e di avere maggiore spazio per conservare accessori, cibi e altri utensili.

3 – Progettare senza prendere bene le misure

Cucine grandi, piccole e persino angoli cottura si realizzano sempre “al centimetro“. Le misure della stanza devono essere prese in maniera accurata per poter di conseguenza sviluppare delle soluzioni progettuali che siano in linea con lo spazio a disposizione. Questo permetterà di evitare tanti errori di valutazione che potrebbero costare cari.

4 – Trascurare l’illuminazione

Qualsiasi cucina senza la giusta illuminazione perderà in funzionalità ed estetica. Tante volte si vedono bellissimi piani cottura o isole non adeguatamente illuminati o addirittura al buio. L’aggiunta di lampadari a sospensioni nei punti giusti, o di led da posizionare sotto i pensili, permetterà non solo di valorizzare la cucina, ma di lavorare meglio e con più sicurezza.

5 – Non considerare le soluzioni artigianali

Spesso la cucina viene acquistata in maniera frettolosa fra diverse soluzioni standardizzate e già “in blocco”. In realtà esistono infiniti modi per ricreare una cucina da sogno ricorrendo alle soluzioni perfettamente su misura. La produzione artigianale Sanasi include cucine componibili classiche, contemporanee e moderne, per soddisfare al meglio esigenze diversificate.

6 – Non pensare all’ingombro dei grandi elettrodomestici

Sono diversi gli aspetti da tenere in stretta considerazione quando si progetta una cucina e fra questi non bisogna assolutamente trascurare l’ingombro dei grandi elettrodomestici. Frigorifero, forno, piano cottura e lavastoviglie devono ricevere un sicuro e corretto posizionamento, tenuto conto anche degli impianto idrico e di quello elettrico.

7 – Non pensare ad altre composizioni

Nella maggior parte dei casi si giunge alla realizzazione della cucina perfetta dopo aver sperimentato diverse composizioni, ad esempio che tengano conto della corretta prospettiva, di come sfruttare eventuali zone ad angolo o di altre finiture per aggiungere maggior carattere all’ambiente. Il supporto di professionisti esperti in progettazione si rivela indispensabile per scoprire e provare diverse alternative, anche per piccoli spazi.

Post a Comment