sanasi cucine su misura lecce brindisi

L’impresa Sanasi Cucine opera nel settore della fabbricazione di cucine componibili dal 1949. Con 4 sedi in Italia e nel mondo, Sanasi Cucine è leader nel settore della realizzazione di cucine su misura made in Italy.

a

Contatti

Via Taranto, 100, 72026, San Pancrazio Salentino (BR)

Email: info@sanasicucine.it
Tel: +39 0831.666924

Sanasi Cucine

tipologie anta cucina

I sistemi di apertura per pensili e ante in cucina

L’importanza dei sistemi di apertura di pensili e ante per la vostra cucina
Dovete sapere che, al pari della capacità di contenimento di un pensile che avete in cucina, molto rilevante diventa il sistema di apertura e chiusura che viene scelto.
Molto spesso infatti si fa affidamento esclusivamente a quanto volume il pensile possa alloggiare. Questo senza pensare che un domani il sistema di apertura del pensile potrebbe incidere sulla funzionalità del vostro ambiente. Andiamo dunque ad analizzare le varie tipologie riguardanti i sistemi di apertura per i pensili e le ante della cucina.

Apertura scorrevole

La soluzione dell’apertura scorrevole per il vostro pensile fa sì che il meccanismo di apertura risulti meno ingombrante dal momento che l’anta si troverà a scorrere su un piccolo binario predisposto anziché ribaltare. Lo svantaggio dell’apertura a scorrimento risiede però nel fatto che non avrete mai una visione completa dell’interno del pensile. Questo in quanto le ante non combaciano ma tendono a slivellarsi l’una sull’altra per permettere lo scorrimento.

Apertura a battente

L’apertura a battente è il più classico e diffuso sistema di regolazione delle ante.
Questa tipologia, molto diffusa sia nelle cucine classiche che in quelle contemporanee e moderne, prevede che il bordo interno dell’anta sia cernierato a un telaio che ne consente l’escursione sul piano sagittale, ossia o verso destra o verso sinistra.
Questa soluzione è sicuramente la più economica. Importante considerare però che è anche la più ingombrante e la più pericolosa. Inavvertitamente, infatti, potreste accidentalmente urtarvi contro. Per cui è bene prestare attenzione a non lasciarle aperte e a coprire il bordo con un gommino.

Apertura a vasistas

Questo tipo di apertura è anche denominato “a ribalta” in quanto il sistema di apertura del pensile prevede infatti che due pistoni consentano il ribaltamento dell’anta, in maniera tale da lasciare esposto tutto il contenuto del pensile. È molto utile qualora aveste problemi di spazio nella vostra cucina. Diventa addirittura indispensabile quando volete effettuare un’apertura su più moduli sovrapposti. Tenete in considerazione che la classica altezza di un modulo a ribalta è di 36 centimetri.

Apertura basculante

In questa tipologia di apertura, è necessario che spingiate leggermente verso l’alto il bordo della vostra anta per far sì che si innalzi dolcemente fino a procedere al di sopra del pensile. In questo modo avrete dunque piena visuale dello stesso. Questa tipologia di apertura è tra le meno ingombranti e le più sicure in quanto l’anta si limita ad oscillare oltrepassando il pensile e rimanendo in quella posizione fino a chiusura.

Apertura push pull

Il sistema di apertura push pull (anche denominato a spinta) permette di inserire un piccolo oggetto metallico in corrispondenza di una calamita, posta in una fessura sul bordo dell’anta. Basterà questo semplice contatto per favorire una leggera spinta all’indietro dell’anta. L’apertura risulterà dunque estremamente facile e sicura.

Apertura elettrica

Il sistema di apertura dell’anta tramite comando elettrico è il più costoso che possiate scegliere per la vostra cucina ma probabilmente anche il più comodo per pensili posizionati molto in alto: vi basterà infatti premere un pulsante sul telecomando perché i sensori posti sotto l’anta ne determinino l’apertura.

Post a Comment