sanasi cucine su misura lecce brindisi

L’impresa Sanasi Cucine opera nel settore della fabbricazione di cucine componibili dal 1949. Con 4 sedi in Italia e nel mondo, Sanasi Cucine è leader nel settore della realizzazione di cucine su misura made in Italy.

a

Contatti

Via Taranto, 100, 72026, San Pancrazio Salentino (BR)

Email: info@sanasicucine.it
Tel: +39 0831.666924

Sanasi Cucine

Top gres porcellanato vantaggi

Top cucina: i vantaggi di scegliere il gres porcellanato

Il gres porcellanato entra a far parte delle finiture disponibili per l’arredamento da cucina essendo un materiale dalle prestazioni ottime nonché molto resistente. Esso è molto conosciuto per essere utilizzato in massa per pavimenti e per rivestire le pareti ma è un materiale che può essere impiegato anche per dar vita a top cucina belli e funzionali. Grazie alla sua versatilità e compattezza, infatti, è diventato fortemente ricercato dagli interior designers. Molte sono le caratteristiche positive del gres porcellanato per la cucina. Per esempio, non si macchia, non si graffia, non si scheggia se viene urtato. Inoltre vanta un’eccellente resistenza alla corrosione da parte di acidi o detergenti ed è estremamente facile da pulire.

Un’altra caratteristica che rende il gres porcellanato un materiale ideale per il piano cucina è l’inalterabilità al calore. Esso può sopportare fino ai 210° senza riportare alcun segno. A differenza dei piani rivestiti con piastrelle, le lastre in gres porcellanato utilizzate per realizzare i top non presentano fughe e punti cechi dove lo sporco si potrebbe annidare.

Come si ottiene il gres porcellanato

Impastando materiali selezionati come argille, quarzifere e sabbie varie si può ottenere un impasto solido al quale viene aggiunto un pigmento con base di ossido metallico. Dopodiché queste materie vengono pressate e cotte ad una temperatura superiore a 1200°. Questo procedimento fa diventare il materiale molto solido e compatto, con ottime prestazioni tecniche.

Prima dell’installazione poi vengono rilevate tutte le misurazioni necessarie per farlo combaciare perfettamente alle dimensioni e alle forme previste della cucina. Si taglia e si fora tenendo conto della predisposizione per la rubinetteria e l’incasso dei lavelli. Per essere sicuri del suo fissaggio si utilizzano anche telai ausiliari in alluminio. Questo garantisce una stabilita della cucina nel tempo.

Vantaggi e consigli da seguire

I vantaggi di scegliere il gres porcellanato come materiale per rivestire il top della nuova cucina non si riferiscono, fortunatamente, solo all’aspetto tecnico.

Un elemento che spinge le aziende leader del settore come la nostra a proporre questo materiale e il cliente a sceglierlo è anche la grande libertà stilistica che esso permette: il gres porcellanato di presta ad essere, infatti, realizzato in un’infinita varietà di colori, finiture ed effetti come quelli che replicano alla perfezione la pietra o il legno.

Le persone più attente e sensibili all’aspetto della sostenibilità ambientale saranno inoltre felici di scoprire che questo materiale è anche ecologico: la sua produzione è rispettosa dell’ambiente e può essere anche riciclato.

La resistenza e la praticità di utilizzo è un’altro aspetto che determina la sua scelta. Per eliminare macchie e sostanze non serve niente di più di un semplice sgrassatore e una spugnetta. Anche dopo molti anni, tornerà sempre brillante come nuovo.

 

Post a Comment